Top model politics: Carla è l'amore di Sarkozy, e Naomi giornalista interroga Chavez

Scritto da: -

egotastic.jpg  

Breve riflessione di inizio anno, perchè le top model dei Roaring '90s si improvvisano fantasiste della politica, in veste di innamorate o di impavide giornaliste.

E' quello che succede alla bella -bellissima- Carla Bruni che, morti e sepolti i vecchi amori, è sempre pronta a voltare pagina. E, come sappiamo, stavolta lo fa sul serio col Presidente Nicolas Sarkozy. Cecilia, alla vista delle foto in Giordania (sopra dal sito Egotastic!) precisa: sono uscita dal suo letto, non dal suo ufficio e si conferma la self made lady di Francia. Carla ride sotto il sole del Medio Oriente (e le foto immortalano espressioni troppo plastiche per avere rifiutato la chirurgia estetica, nonostante i maldestri tentativi di nascondere tutto sotto il paio di occhiali anni '70. Scurissimi).

Oggi alla conferenza stampa di inizio anno, Sarko conferma: con Carla Bruni la storia è seria, non escludiamo il matrimonio. Traduzione: la data è fissata, tant'è che il Journal du Dimanche lancia il totoscommesse della data (8 o 9 febbraio).

naomichavez.jpg

Se la politica è amore per alcune, per altre è giornalismo d'assalto: Naomi Campbell, travolta dall'impegno sociale dopo la crociata contro la discriminazione delle black models, si tuffa in Venezuela per intervistare Chavez per GQ. Il presidente cerca di spararle grosse per rendere l'intervista più piccante: Bush è un pazzo, Fidel Castro è elegantissimo e il Venezuela il paese più pacifico del mondo.

Nessuno, finora, aveva mai strappato a Chavez affermazioni tanto colorite. E poi dicono che la bellezza non conta niente.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Politicaesocieta.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano