Santoro, Annozero senza Travaglio? "Il Fatto" del litigio e il sospetto di gelosia

Scritto da: -

travagliosantoro.jpgtestata1.GIF ;

L'idillio è terminato? Ancora presto per mettere la parola fine alla partecipazione di Marco Travaglio come ospite fisso di Annozero, ma è pur vero che dall'ultima puntata e dai battibecchi seguiti in forma di botta e risposta su Il Fatto quotidiano tra il giornalista e Michele Santoro, gli scenari non promettono nulla di buono.

Venerdì scorso su Blogosfere Politica e Società avevamo riportato il video dello scambio di battute - soprattutto di insulti- tra Nicola Porro e Marco Travaglio. Questa la sintesi:

Davanti alla constatazione che Bertolaso avrebbe fatto un uso improprio e sconsiderato del denaro pubblico e intrattenuto rapporti discutibili e sospetti in veste di Capo della Protezione Civile, Porro non ha alcun problema a ricordare a Travaglio di non fare la morale sulle persone che frequentiamo perché anche a lui sarà capitato di frequentare persone non raccomandabili. 

Il paragone Travaglio-Bertolaso fa infuriare il giornalista del Fatto che si inalbera e risponde (Porro si riferiva alle presunte ferie di Travaglio). Porro sorride, sogghigna, consiglia a Travaglio di prendere una, due aspirine, e chiude con "deficiente" e "arrogante cretino". Quando Travaglio gli ha solo ricordato la ovvia distinzione tra un giornalista e un uomo che ricopre una carica - e che carica- pubblica e spende i soldi degli italiani.  

Ora: perché Travaglio dovrebbe rimanere indifferente agli insulti e a un attacco alla sua vita privata quando il tema del dibattito è Bertolaso? Perché Porro può permettersi l'arroganza che non viene concessa all'altra parte? Perché lui e Belpietro possono comportarsi come bambini capricciosi e Travaglio deve dimostrare la maturità dell'adulto che non risponde con gil stessi toni?

Santoro avrebbe dovuto stigmatizzare per primo il comportamento di Porro e non pensare di mettere alla catena Travaglio. Su Il Fatto quotidiano Santoro si rivolge così a Travaglio:

«Hai saputo schivare e anche incassare molti colpi bassi ma questa volta è bastata una banalissima insinuazione di Porro (e non un'aggressione squadristica) per farti perdere il lume della ragione. Hai frequentato un sottufficiale dell'Antimafia prima che venisse condannato per favoreggiamento. Scusa, qual è il problema morale?». Il conduttore difende la propria conduzione a afferma: «Se la televisione è perfino peggiorata non è solo colpa di Berlusconi e dei suoi trombettieri ma di chi avrebbe dovuto contrastarlo e anche di quelli che scelgono di battersi pensando di essere gli unici a farlo con coerenza».

E sull'ipotesi che Travaglio lasci Annozero Santoro risponde: «Vivrei una tua decisione di prendere le distanze da Annozero con grande amarezza, ma non per ragioni personaliNon sarebbe tuttavia una tragedia o una catastrofe irreparabile». 

Pungente e incalzante il commento di Fregonara e Meli che sul blog Politicamentescorrette ipotizzano quattro opzioni sulla scenata di Travaglio. A prescindere da quale vorrete scegliere, il titolo del post è Gelosia.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Politicaesocieta.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano