Berlusconi alle urne, Ibrahimovic scalda i motori: tifosi del Milan, ringraziate Gianfranco Fini

Scritto da: -

compriveline.jpg

Esiste un metodo certo e infallibile per capire se siamo in odore di elezioni anticipate? Nessuna certezza cantavano i Tiromancino e noi, leggendo i giornali delle ultime settimane lo confermiamo. La riunione o braccio di ferro tra Bossi e Berlusconi ha portato il premier ad escludere Casini per volere del Senatùr e a rimandare ancora per un po' le elezioni.

Quel che è certo è che è altamente probabile che questo governo, in linea con la tradizione italiana, non arrivi a fine legislatura. Tuttavia Berlusconi scalda i motori e rivendica una certa urgenza di lustro: come agire? In tv, sui giornali, nei talk show? No, molto meglio. Visto che esiste un'arma assai più efficace, ovvero il Milan, usiamolo. Per questo il premier ha deciso l'acquisto di Ibrahimovic. 

Un'operazione ad effetto che ha riportato il Presidente Berlusconi sotto l'aureola mistica agli occhi dei suoi tifosi. Scrive a proposito SporteMotori

Il mio plauso va a Galliani, capace di chiudere un'operazione che molti avrebbero definito fantascientifica. Pensateci: il nasone svedese acquistato dal Barcellona per 55 milioni di euro più il cartellino di Eto'o arriva al Milan in prestito. Il diritto di riscatto è fissato a 24 milioni di euro, che i rossoneri pagheranno in tre (o quattro) anni.  

Scrive Uccellinodidelpiero, convinto che il miglior sponsor di Ibra sia stato Gianfranco FiniNon c'è dubbio che dal punto di vista economico l'affare è una follia totale; se non si fosse nel mondo del calcio, qualunque manager che avesse portato un risultato del genere troverebbe il giorno dopo la porta del suo ufficio con la serratura cambiata e la sua roba in tante belle scatole di cartone. Andando a braccia il Milan spenderà nei prossimi quattro anni 64 milioni lordi più bonus di ingaggio per un solo giocatore, di 29 anni. Più 24 milioni di cartellino: totale 88 + bonus.   

Insomma, che Ibra sia il viatico per il successo elettorale. Ad maiora.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Politicaesocieta.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano