"Fotti il potere", la dichiarazione d'amore di Francesco Cossiga

Scritto da: -

fottilpotere.jpg

Di Claudio Alberti   

Ritorno, come era mio dovere, a parlare di Fotti il potere, l'ultimo libro di Francesco Cossiga (il libro è il frutto di una serie di conversazioni con Andrea Cangini, ed è lo stesso Cangini e riportare le parole dell'ex Presidente della Repubblica). Fotti il potere, più che un libro, è una vera e propria dichiarazione d'amore.

Amore per il potere, appunto. Nel potere si raccolgono tutti gli sforzi degli uomini, e tramite il potere si valutano i loro rapporti. Il potere dà senso a una vita, si irradia e illumina le persone che ci stanno intorno. Il potere ha leggi non scritte, ed è pronto a schiacciare chi non le segue. Il potere seduce, stordisce come una droga, e come una droga può avvelenare chi ce l'ha, ma come una droga manda in crisi di astinenza chi all'improvviso se ne trova sprovvisto.

Il potere uccide, quando è il momento. Un amante degli arcana imperii come Cossiga non poteva che lasciare un libro come questo. Poteva permetterselo, inoltre, avendo la rara fortuna di essere un "ex". Come lui stesso ha tenuto a dire, nelle pagine finali: solo gli ex possono permettersi il lusso di dire le cose come realmente stanno.

Continua a leggere su Roma2011

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!