Berlusconi al Senato: il video e i commenti dei parlamentari

Scritto da: -

lapresse_bast131210pol_0009.jpg

Alla vigilia del giorno in cui si decideranno le sorti dell’esecutivo, il Governo si ritrova a Palazzo Madama, per la seduta del Senato sulla fiducia al governo.

lapresse_bast131210pol_0003.jpglapresse_bast131210pol_0008.jpg  lapresse_bast121210pol_0002.jpg lapresse_bast121210pol_0013.jpg lapresse_bast131210pol_0001.jpg lapresse_bast131210pol_0017.jpg lapresse_bast131210pol_0012.jpg

Il premier, seduto accanto al leader della Lega Umberto Bossi e al ministro della Giustizia Angelino Alfano esordisce:

”Abbiamo bisogno di continuità operativa e di una cooperazione politica ampia: abbiamo bisogno di tutto tranne che di una crisi al buio senza che ci siano alternative valide”.

Berlusconi ha invitato a ”ricomporre l’alleanza di tutte le forze moderate che oggi ritroviamo, oltre che nella Lega, nel Fli e nell’Udc” al fine di “garantire oggi la stabilità, condizione necessaria per mettere al sicuro gli interessi del paese’‘.


Il presidente dei senatori del Pd, Anna Finocchiaro - riporta Repubblica -  contesta l’intervento del premier:

“Un intervento di stupefacente debolezza, probabilmente Berlusconi voleva tenere un profilo basso ma impressiona la totale assenza di riferimenti alle condizioni reali del Paese. (…) L’alternativa a questa situazione che paralizza il Paese è un Governo di responsabilità nazionale che affronti alcune questioni essenziali”.

Anche la radicale Emma Bonino esprime scetticismo:

“Se Berlusconi otterrà la fiducia con una manciata di voti, questo sarebbe uno scenario peggiore di quello attuale”.

Da segnalare anche lo scontro fra Berlusconi e Francesco Pardi (Idv) dopo che quest’ultimo ha dichiarato in aula:

“C’è una immagine che l’inchioda: la fotografia in cui egli mima la mitraglietta, gesto con il quale il Presidente del Consiglio risponde alla domanda giusta della giornalista russa che chiede notizie a Putin sull’assassinio di Anna Politkovskaya. Signor Presidente del Consiglio, quella mitraglietta la inchioda ed è la fotografia del suo atteggiamento nei confronti dell’informazione”.

Il premier ha interrotto Pardi urlando:

“Matto! Matto e bugiardo!”.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!