Annozero chiude: Santoro lascia la Rai e avvia le trattative per La7

Scritto da: -

Stop ad Annozero! Il programma di approfondimento politico condotto da Santoro non è stato inserito nel palinsesto autunnale. Una dimenticanza? No perché il conduttore se ne va dalla Rai.

santoro-annozero.jpg

Stop ad Annozero! Il programma di approfondimento politico condotto da Santoro non è stato inserito nel palinsesto autunnale. Una dimenticanza? Un pesce d’aprile a scoppio ritardato? 

La spiegazione è la più scontata: la Rai e Michele Santoro divorziano, come in una relazione conflittuale che si trascina da tempo, un po’ per abitudine, ma forse più per convenienza.

Riccardo Spiga commenta su Teleipnosi:

Con tutta evidenza c’era poco spazio per un epilogo diverso: il rapporto con la Rai - stabilito e imposto per sentenza - rappresentava un’anomalia che cominciava a stare stretta anche allo stesso giornalista, trattato come ospite indesiderato da un’azienda di cui ha fatto fino all’ultimo gli interessi e la fortuna. Azienda che, in cambio, in questi ultimi anni gli ha fatto una guerra totale, per le note ragioni politiche di cui abbiamo più volte parlato.

La Rai fa sapere in una nota:

“Rai e Michele Santoro  hanno inteso definire transattivamente il complesso contenzioso - da troppo tempo pendente - altrimenti demandato alla sede giudiziaria. Si è ritenuto infatti di far cessare gli effetti della sentenza del Tribunale di Roma, confermate in appello, in materia di modalità di impiego di Michele Santoro, recuperando così la piena reciproca autonomia decisionale”.

Ma ci sarebbero più che voci vedono Santoro in trattative con La7.

Mentana, aprendo il Tg, ha dichiarato:

“Con la nostra emittente le trattative, i rapporti, i discorsi ci sono stati: ora spetta a Santoro prendere la decisione definitiva. Nessun contratto è stato ancora firmato, ma noi lo accoglieremmo a braccia aperte”.

In forse - informa il Corriere - anche altri programmi Rai come “Parla con me” di Serena Dandini, “Report” di Milena Gabanelli e Giovanni Floris per “Ballarò”.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!