Processo Mills: il pm Alfredo Robledo denuncia Berlusconi per diffamazione

Scritto da: -

Nuova denuncia per Silvio Berlusconi, questa volta partita dal pm Robledo per alcune dichiarazioni fatte nell'ambito dell'inchiesta Mills. Nel post tutti i dettagli.

silvio-berlusconi.jpg

Una nuova denuncia per Silvio Berlusconi è partita dal pm Alfredo Robledo per delle dichiarazioni che il premier fece nel 2006 in riferimento all’inchiesta Mills.

Il procuratore aggiunto di Milano Alfredo Robledo ha citato il premier davanti al Tribunale di Brescia chiedendogli 500 mila euro per aver parlato di “pervicace volontà accusatoria” e “uso politico della giustizia” riferendosi proprio a lui che a quei tempi era contitolare del fascicolo penale a carico di Berlusconi per corruzione in atti d’ufficio.

Come informa Repubblica, i legali di Berlusconi hanno sollevato l’eccezione fondata sull’articolo 68 della costituzione, secondo il quale i parlamentari non sono tenuti a rispondere delle opinioni espresse nell’esercizio delle proprie funzioni.

E le sue opinioni Berlusconi le esprime eccome… Lo scorso 8 maggio presentatosi per la prima volta alle udienze per il caso Mills, in una pausa, rivolgendosi ai giornalisti, aveva sparato a zero sui giudici di Milano:

“Per 24 volte questi pm mi hanno rivolto accuse infondate secondo me cercando di usare il diritto come arma contro quello che loro ritengono un loro avversario politico. (…) Chiederemo una commissione d’inchiesta per verificare se ci sia un’associazione con fine a delinquere”.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Politicaesocieta.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano