Processo Mills: scatta la prescrizione per Berlusconi

Scritto da: -

Silvio Berlusconi è stato prosciolto dall'accusa di aver corrotto l'Avvocato David Mills per avvenuta prescrizione. Nel post le dichiarazioni a caldo di politici, legali e pm.

milss-prosciolto-berlusconi-infophoto.jpg

Silvio Berlusconi, imputato di corruzione in atti giudiziari nell’ambito del Processo Mills, è stato prosciolto per intervenuta prescrizione.

Dopo circa tre ore di Camera di Consiglio, i giudici hanno deciso di assolvere l’ex premier (Foto Infophoto) accusato di aver versato 600 mila dollari a Mills in cambio di false dichiarazioni nei processi per le tangenti alla Gdf e All Iberian, per avvenuta prescrizione.

E pensare che solo dieci giorni fa Silvio Berlusconi, sfogandosi in una lettera a Il Giornale, tuonava: “I magistrati ce l’hanno con me”.

Sapremo solo fra tre mesi quali sono le ragioni che hanno portato i giudici a scegliere la strada della prescrizione, anche se un verdetto di questo tipo lascia intendere che Berlusconi è colpevole di aver corrotto David Mills, ma che ormai è trascorso troppo tempo per procedere al giudizio. 

Se Berlusconi fosse stato giudicato innocente, infatti, sarebbe stato emesso un verdetto di assoluzione.

Insoddisfatti, almeno a parole, i legali dell’ex premier: Piero Longo che annuncia “una sentenza così la impugno tutta la vita”Niccolò Ghedini che auspica “un’assoluzione piena perché Berlusconi se la merita“.

La difesa del Cavaliere parla quindi di andare in appello, mentre il pm di Milano Fabio De Pasquale che aveva chiesto ai giudici di condannare il Cavaliere, in quanto colpevole di aver corrotto l’avvocato David Mills “al di là di ogni ragionevole dubbio”, a 5 anni di carcere e 250 mila euro di risarcimento da versare alla Presidenza del Consiglio. sbotta:

“Inutile commentare…”.

Hanno commentato eccome i leader dei partiti, soprattutto quelli ostili al Pdl, come l’immancabile Di Pietro che ha dichiarato:

“Ancora una volta la prescrizione salva Berlusconi dalle sue responsabilità. Resta, però, il fatto obiettivo che i giudici, anche in esito al dibattimento, non hanno potuto procedere all’assoluzione ‘per non aver commesso il fatto’ perché, evidentemente, il fatto l’ha commesso eccome”. 

Bersani se la prende con i legali del Cavaliere:

“Se Berlusconi cerca l’assoluzione può sempre rinunciare alla prescrizione e credo che Ghedini lo sappia”.

E sottolinea:

“Le sentenze non vanno commentate ma certamente tutti hanno visto come si è svolta questa vicenda. Mentre si prendeva tempo con artifici vari come il legittimo impedimento per far scorrere il tempo e impedire la sentenza, il nostro Paese stava andando verso il disastro produttivo, sociale e finanziario”. 

LINK UTILI:

Processo Mills: Berlusconi contro i magistrati, ecco la lettera a Il Giornale

Processo Mills: Berlusconi denunciato dal pm Robledo, ecco perché 

Berlusconi al Processo Mills nella Giornata della Memoria

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Politicaesocieta.blogosfere.it fa parte del canale Blogo News di Blogo.it Srl socio unico - P. IVA 04699900967 - Sede legale: Via Pordenone 8 20132 Milano