Vaticano scandalo 2012: caccia ai corvi, altri 3 sospetti

Scritto da: -

Ormai sembra sicuro che dietro alla fuoriuscita di documenti riservati dalle stanze di Benedetto XVI non ci sia solo l'ex maggiordomo, ma almeno altre 3 persone...

paolo gabriele-corvi-infophoto.jpg

Non si ferma all’arresto di Paolo Gabriele, il maggiordomo di Benedetto XVI, lo scandalo più grande della storia del Vaticano. (Foto Infophoto)

Ci sarebbero altre persone, altri “corvi”, dietro la fuoriuscita di documenti dalle segrete stanze del Vaticano, anzi più che segrete, perché si parla di missive personali del Papa e dei suoi fedelissimi collaboratori.

La presenza di un gruppo di talpe e non di un singolo dietro allo scandalo non è, quindi, solo la tesi di Gianluigi Nuzzi, autore del libro “Sua Santità. Le carte segrete di Benedetto XVI”, la “pietra dello scandalo”.

Nei giorni successivi all’arresto di Paolo Gabriele, che aveva confessato senza rivelare i nomi dei complici, si era parlato addirittura del coinvolgimento di un cardinale - notizia poi smentita dal Vaticano - e di una donna, una laica.

Uno dei “corvi” aveva poi rivelato a Repubblica di aver agito per difendere il Papa:

“La mente dell’operazione non è una sola, ma sono più persone. Ci sono i cardinali, i loro segretari personali, i monsignori e i pesci piccoli. Donne e uomini, prelati e laici. Tra i “corvi” ci sono anche le Eminenze. Ma la Segreteria di Stato non può dirlo, e fa arrestare la manovalanza, “Paoletto” appunto, il maggiordomo del Papa. Che non c’entra nulla se non per aver recapitato delle lettere su richiesta. Chi lo fa agisce in favore del Papa”.

Tutto, quindi, sarebbe stato organizzato per far venir fuori “il marcio” che c’è nella Chiesa, una sorta di giustificazione morale, perché sembra che dietro ci siano avversari del segretario di Stato Tarcisio Bertone.

Le ultime news - riportate da Repubblica - parlano del coinvolgimento della governante tedesca, una delle poche in grado di capire la scrittura di Benedetto XVI, dell’ex segretario personale di Joseph Ratzinger, che lo aveva servito per 19 anni, e del cardinale italiano che aiutava il Pontefice a redigere i discorsi, l’ex vice Camerlengo, Sua Eminenza Paolo Sardi.

Probabilmente non è finita qui, “ci saranno sorprese”, annuncia il cardinale Julian Herranz Casado, capo della Commissione composta da tre porporati, che il Papa ha incaricato di scoprire la verità sui documenti trafugati.

LINK UTILI

Vaticano e pedofili, finalmente il video in tv. Sommerso dalle chiacchiere.

Libri da leggere, “Sua Santità. Le carte segrete di Benedetto XVI.

Vaticano scandalo Paolo Gabriele: chi sono le talpe di Papa Ratzinger.

Scandalo Vaticano 2012: “Sua Santità”, denunciato Gianluigi Nuzzi.

Vota l'articolo:
3.94 su 5.00 basato su 17 voti.