Elezioni 2013: Matteo Renzi lancia la sfida, "Voglio guidare l'Italia"

Scritto da: -

Non solo le primarie: il progetto di Matteo Renzi adesso è stato reso noto. Ecco di cosa si tratta.

infophotorenziadesso.jpg

Il sindaco di Firenze Matteo Renzi ha lanciato da Verona la sua campagna elettorale per le primarie del Partito democratico.

Ma non solo: Renzi infatti punta “a guidare l’Italia per i prossimi cinque anni”. E ha si è rivolto idealmente anche “a chi in passato ha votato per Berlusconi”: “Voglio stanarvi dalla vostra delusione”, ha aggiunto.

Ecco uno stralcio del suo discorso:

“I leader no, i leader sono rimasti gli stessi a differenza anche dei simboli dei partiti. Forse vogliono darci un punto di riferimento, la certezza di qualcosa immobile in un mondo che cambia. Oggi noi siamo qui per puntare il compasso e girarlo da un’altra parte: vogliamo dire che cosa ci immaginiamo noi per il nostro futuro e non vogliamo limitarci ad aspettare; vogliamo crearlo e essere protagonisti, perché lì sta la grande forza della sinistra”

Non sono mancate stilettate all’attuale governo:

“Essere democratico significa far parte di una comunità nazionale non solo quando gioca la nazionale di calcio, ma sentire quel patriottismo fondato sulla bellezza. Significa meritare l’onore del vostro sostegno. È anche l’umiliazione di un gruppo dirigente che, quando il governo dell’altra parte va a casa perché ha fallito, non riesce a trovare una proposta e un’alternativa credibili tanto da costringere il capo dello Stato a una soluzione tecnica. Che sia stato chiamato un tecnico per quello che era il tuo ruolo”

(fonte immagine infophoto)

LINK UTILI

Matteo Renzi e i dirigenti del PD: più temuto di Beppe Grillo, più odiato di Silvio Berlusconi.

Matteo Renzi e i dirigenti del PD.

Roberto Benigni: cittadino onorario a Firenze con Matteo Renzi.

Matteo Renzi & Beppe Grillo sono la premiata ditta acchiappavoti.

Vota l'articolo:
3.96 su 5.00 basato su 50 voti.