Divorzio breve: in Olanda l'albergo di lusso per dirsi addio in 48 ore

Scritto da: -

Ad Amsterdam il Divorce Hotel organizza soggiorni di due giorni per coppie decise a separarsi.

divorce-hotel.jpg

Divorziare senza pensieri. Magari tra una colazione golosa e un giro turistico in città. Da oggi si può, grazie all’idea dell’imprenditore olandese Jim Halfens che ad Amsterdam e a Bruxelles ha realizzato il Divorce Hotel.

Una sorta di “catering per divorzi” che si appoggia a una rete di alberghi lussuosi per offrire ai propri clienti un’atmosfera rilassata e tranquilla.

Le coppie entrano sposate ed escono con i documenti del divorzio pronti grazie all’affiancamento di psicologi, avvocati e notai. Per chi lo richiede c’è anche un consulente finanziario o un agente immobiliare che aiuta i due a scegliere un nuovo appartamento o a vendere una casa comune. Costo del soggiorno che dura 48 ore, 2.500 euro, comprese le camere, singole naturalmente.

“Vogliamo aiutare le coppie che sanno quello che vogliono - ha detto Halfens - i due devono però essere fermamente convinti del divorzio, in caso contrario il nostro concetto non funziona”. Per questo chi arriva al Divorce Hotel deve affrontare un colloquio introduttivo alla reception. Se i due sono sicuri della propria decisione vengono immediatamente affiancati da esperti. Il secondo giorno vengono stesi gli accordi e firmati. E poi ognuno a casa propria.

Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 1 voti.