Beppe Grillo insulta Rosy Bindi: "Non conosce il vero amore", la difesa di Bersani

Scritto da: -

Il segretario del Pd Bersani ha difeso Rosy Bindi dagli insulti di Beppe Grillo: scopri cosa ha detto.

infophotobindi.jpg

Ieri Beppe Grillo ha fortemente attaccato il Partito Democratico e se l’è presa direttamente con Rosy Bindi.

Sotto accusa il documento approvato dal partito che, aveva spiegato la Bindi, sebbene non riconosca le nozze gay “afferma nel rispetto della Costituzione la necessità di una regolamentazione giuridica sulle unioni civili anche omosessuali”, che i gruppi parlamentari ora dovranno “tradurre in norme”.

Il comico genovese ha scritto sul suo blog:

“All’assemblea del pdmenoelle, il partito che vorrebbe governare l’Italia (non ridete per favore), si è discusso principalmente di un fatto che dovrebbe essere scontato, pacifico: le nozze gay e i diritti delle coppie omosessuali. Io sono favorevole al matrimonio tra persone dello stesso sesso, ognuno deve poter amare chi crede e vivere la propria vita con lui o con lei tutelato dalla legge. La Bindi, che problemi di convivenza con il vero amore non ne ha probabilmente mai avuti, ha negato persino la presentazione di un documento sull’unione civile tra gay. Vade retro Satana. Niente sesso, siamo pidimenoellini. La Binetti sotto il palco gridava ‘Devianza, devianza!’, mentre indossava un cilicio osè sulla coscia e si flagellava con un frustino di corda”

Le reazioni del Pd non si sono fatte attendere. Il segretario Bersani ha detto, come riporta il Corriere:

“Le parole di Grillo nei confronti di Rosy Bindi sono indecenti: sono il segno di un maschilismo e di una volgarità di cui pensavamo avesse dato miglior prova Berlusconi, ma evidentemente al peggio non c’è limite”

Intanto la deputata Anna Paola Concia, rispondendo alle accuse di Di Pietro (“Ci auguriamo che quei deputati che hanno denunciato la chiusura del Pd sottoscrivano la nostra proposta di legge sul pieno riconoscimento dei matrimoni gay”), ha puntualizzato:

“Caro Di Pietro, pregherei te come Grillo di non strumentalizzare il seppur faticoso ma sacrosanto dibattito all’interno del Pd, che rimane comunque l’unico partito che ne parla al suo interno e non fa annunci roboanti sulla scia delle polemiche”

(fonte immagine infophoto)

LINK UTILI

Beppe Grillo: sì ai matrimoni gay (e umilia il Pd).

Beppe Grillo apre ai matrimoni gay. Ma era omofobo per Luxuria e Vendola.

Beppe Grillo favorevole ai matrimoni gay.

Spending review 2012: Bersani uccide la sinistra italiana (da buon comunista).

Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 3 voti.